Zante o Zacinto: cosa visitare


© di nao-me (flickr)
   L’isola greca di Zante è meta preferita di molti turisti attratti dal mare e dalle spiagge, che giungono qui anche affascinati dalla ricchezza di storia e cultura e dalle bellezze naturali del posto. 
  Conosciuta col nome di Zacinto, come ci ricorda il noto sonetto che Ugo Foscolo le dedicò in quanto sua terra natìa, l’isola si trova vicino alle coste del Peloponneso, è la terza in ordine di grandezza delle isole Ionie ed ospita numerosi palazzi storici, chiese e musei da visitare.
   Il tour dell'isola può prendere inizio dalla città capoluogo, Zante, e dalla Piazza Solomos, con al centro la statua del poeta nazionale greco Dionisio Solomos, che in estate si affolla di turisti che qui vengono ad ammirare i bei palazzi che le fanno da sfondo. Tra questi spicca la chiesa di San Nicola del Molo in stile rinascimentale, risalente al XVI secolo, con il suo splendido campanile. Al suo interno sono custodite le reliquie di San Dionisio, protettore dell’isola, al quale il 24 agosto di ogni anno vengono attribuiti solenni festeggiamenti. 
  Nei pressi della chiesa vi è il palazzo che ospita il Museo Bizantino, dove si possono ammirare opere che vanno dal periodo bizantino sino all’800, alcune delle quali realizzate da importanti pittori greci. In un altro bel palazzo storico sono ospitati il Centro Culturale, dove sono in mostra abiti folcloristici di ogni epoca, e una biblioteca tra le più grandi di tutta la Grecia.

  Tra le spiagge più belle dell’isola ve n’è una che accoglie addirittura un relitto e che, nonostante sia raggiungibile solo via mare, è tra le più fotografate di tutta la Grecia. E’ detta “spiaggia del relitto” perché, appunto, custodisce i resti di una nave naufragata molti anni fa che si narra trasportasse clandestinamente sigarette. 
  Da ammirare è anche la piccola isola di Marathonissi, che fa parte di un Parco marino e dove ancora oggi si riproducono le tartarughe di mare Caretta-Caretta. 
  Nella zona sud-ovest dell’isola, in prossimità del promontorio di Capo Marathia, non perdetevi l’escursione alle splendide grotte di Keri. Se ne contano una miriade. 
  Da qui spingetevi sino ai faraglioni di Mizitres e alla vicina spiaggia di sabbia finissima.

  Se vi piace la vita notturna, recatevi a Laganas, celebre per la sua splendida spiaggia, che con i suoi 5 chilometri è la più grande di tutta l’isola, e per i tanti locali, pub e discoteche che si animano del popolo della notte.
  Gli amanti dello shopping e del souvenir da portare a casa potranno invece sbizzarrirsi tra i tanti negozi e bancarelle dell’isola che propongono, oltre alle specialità culinarie locali, tanti prodotti tipici dell’artigianato, quali tappeti e oggetti in ceramica.

   Da Brindisi partono le navi per Zante e i voli di linea e low cost verso la Grecia, a prezzi convenienti. Li trovate anche sul sito lastminute.com, che vi propone diverse offerte speciali e occasioni last minute, e risparmierete un bel po’ sul costo delle vostre vacanze. 
  L’aeroporto di Zante si trova a circa 4 km dal capoluogo, nella zona sud dell’isola.